Radiosveglia……..

Questa mattina ha iniziato a gracchiare alle 5.50, come tutte le mattine…ma, contrariamente al solito, io ho continuato a sognare in modo profondo..e lei a blaterare al nulla, fino alle 6.30!!!! Mai successo…. ;-))

Chissà i vicini del piano di sotto, cui mio marito ha quasi tolto il saluto…dopo che hanno regalato al bimbo di tre anni un…pallone da basket, con cui ci ha assillati fino ( appunto) al giorno in cui gli è stato fatto notare….che forse,  per un condominio, non era l’attività ludica più adatta…

Per fortuna che il test sull’Inferno lo avevo preparato ieri sera…perchè, se avessi dovuto confidare in questa mattina…eh eh avrei dovuto copiare integralmente quello della mia collega ( molto più “tignosa” di me nelle domande, che tra le altre cose chiede “sì, forte fu l’affettuoso grido” presenta una figura retorica, quale?” ???? quale???????????? io, sinceramente, non lo so, o perlomeno, tra le figure più gettonate ( metafora, similitudine, chiasmo, anafora, climax, enumerazione, sineddoche, metonimia…) mica la riconosco…ODDIO…dimmi che è l’anastrofe! Ma già…è lei, l’ affettuoso grido, piuttosto che il grido affettuoso!

Ma dai…dimmi tu se i grezzetti l’avrebbero riconosciuta…No, no, domanda troppo “tecnica”…

Quelli, se esci da Quali colombe dal disìo chiamate…[ la similitudine è l prima che sparano, comunque e dovunque..] sono fritti, e poi ti rinfacciano ” Ma prooooaaf…al Biennio non le abbiamo fatte…le figure retoriche!]. A credere a tutto quello che inventano, uno dovrebbe domandarsi che cosa diamine abbiano fatto al biennio!!!!

Per fortuna questo trucchetto è vecchio ed espanso e io non ci casco più. E’ fastidioso come quello delle colleghe che, parlando con i genitori, denigrano il professore dell’anno precedente. Oppure i dentisti che ti criticano il lavoro fatto da un altro…Sarà una sciocchezza, ma io mi metto subito sulla difensiva, di fronte a certi discorsi! :-)))

Vado a farmi il caffé!! Niente immagini, caspita …è tardi!

Annunci