Il giardino del Principe Felice? Naaa…il prato della vicina! 😉 [ un’ora fa]

 

 

 

 

 

 

Avrei circa …un 92 tra temi e test da correggere…mi manca giusto giusto il tema di quinta ( che arriverà martedì prossimo), per fare il centinaio.

Quest’anno ho deciso di programmare il tutto, per evitarmi un maggio de fuego, come quello dell’anno scorso. Bene, il risultato è che mi sono cucinata contemporaneamente un aprile e un maggio de fuego….;-D ! Anche perché programmare sta diventando sempre più un optional…Io, poi, che non sono mai stata in grado di farlo, nemmeno in tempi non sospetti..figuriamoci come mi riduco!! :-)))

Oggi, ad esempio, avrei avuto lo “studio assistito” ( con questo nome da ASL viene definito una specie di doposcuola volontario, per chi si iscrive, col quale completo il mio orario settimanale, invece di fare quelle orrende supplenze a mozzichi nelle varie classi. ) Unico inconveniente, le supplenze possono anche non esserci, questo studio, invece, te lo cucchi tutte le settimane e per giunta di pomeriggio. Ma è, indubbiamente, un servizio utile e gratuito e perciò…facciamolo.) Stranamente oggi non si è iscritto nessuno ( con la fine dell’anno scolastico si centuplicano le richieste per matematica e fisica…eh eh e calano quelle per Italiano) , evviva, e così speravo di arrivare a casa, blindare metaforicamente il Pc e dedicarmi a polverizzare un po’ di verifiche……….

E invece no: ricevo un sms dalla figlia maggiore ( oddio, che poi ha un anno più della “piccola”…ma per definizione, resta la “grande”!! ;-)) che mi avvisa che stasera verrà a cena col nuovo moroso, che è qui da tre giorni a trovarla, dato che poi lui dovrà tornare ai suoi liti….su per le alte valli del Veneto. Ok, non so se avete presente come una parta al mattino per andare al lavoro e che tipo di casa si lasci alle spalle….bene, ovvio che il pomeriggio è andato nel tentativo di cacciare in camera da letto le pigne di panni da stirare che arrivano al cielo, tutte le calze spaiate che stavano appese in bagno [ chissà dove si volatilizzerà sempre il secondo calzino!!!!!], gli stivali e gli anfibi della piccola che non riescono ad entrare in nessuna scarpiera [ visto che, tra le altre cose, essendo piuttosto alta, calza il 41] e te li ritrovi in ogni dove! >:-(( Ora, oramai manca mezz’ora al loro arrivo, e che faccio, mi concentro sul lavoro? Assurdo!

Poi domani mattina il solito coro ” Proooaaaff..ha portato le verifiche?” E tu lapidaria che bofonchi ” Quando le ho, ve le do!”

Insomma, ma è normale vivere sempre “inseguita” da questo assillo micidiale????? Io nell’aldilà, sogno un contrappasso…del tipo: munita di lanciafiamme…corro dietro a pacchi di fogli protocollo che scappano per ogni dove, con le loro gambette stortignaccole, le braccia levate e e lo sguardo impanicato. Dite che è già troppo tardi, che sono già…oltre? Oltretutto questo è un giocatore di hockey e mangia come un lupo, mica lo condisci via con una carbonara e basta, occorre improvvisare anche un secondo. Opporamè….:-0.

Apostrofe: O voi che avete i bimbi piccoli e vi lamentate….eh eh, aspettate che crescano un po’ e poi vedrete le sorprese

;-DDD! Ovviamente mi aveva detto che sarebbe arrivata alle 6, e un minuto fa mi ha già avvisata che è a 10 km da casa!

Au revoir……………….à tous mes devoirs!!!!! ;-DDDDD

Annunci