Ehmm….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allora, domani pomeriggio si laurea, in Statale, mia figlia Alice, l’ hockeysta…;-).
Sorvolo sul fatto che mi sembra ieri che iniziava il suo primo giorno di scuola….Anzi, questo pensiero, così come è arrivato, lo ricaccio subirto a casa sua, e non ci vuol molto a immaginarsi il perché… solo a scriverne mi viene già un groppo…!!! 😉

La tesi è un malloppo di 220 pagine che io non ho ancora letto…;-) Argomento: l’ editoria scandinava in Italia dagli anni ’50 a oggi o giù di lì e le strategie editoriali.
Già, perché si laurea in Svedese.
Essendo piuttosto carina, ovviamente ha un futuro come commessa all’ Ikea …:-DD

Oggi prove generali sul divano. La sorella minore, che si stava spalmando una crema anticellulite sulla coscia, fungeva da Presidente, il padre la fissava da dietro gli occhiali e faceva il prof severo e puntuto. Io, svagata, colloquiavo con un cuscino e facevo quella che assiste alle Lauree perchè deve, ma ne ha piene le scatole di sentire cose che non capisce . Alice, seduta per terra, prova a fare la presentazione in svedese.

Inizia ” Den svenska prosan som översattes till italienska från nitton hundra åtti talet till idag…” e, dopo un secondo, mi guarda e scoppia a ridere mentre parla. Io, serissima , non capisco che cosa le prenda. Ovvio che inizio a ridere e le chiedo:

” Ma perché ridi, invece di parlare?”
“Indovina!! Ti sgamo che ti scappa da ridere…”
“Ma se io ero seria, che cosa inventi!!”
” Proprio! Come se non capissi, quando fai “finta” di eseere seria, ma in realtà stai crepando!”

Vabbeh..si rifà.

“Den svenska prosan…”
Dopo la prima battuta, riparte la risarola. E stavolta mi accorgo che, prevenuta, davvero ho fatto smorfie..
Alla terza ripresa, la invito a non guardare me, bensì la sorella che continua imperterrita a spalmare la sua crema ed è molto più seria della madre…..
Il padre assiste e non commenta…

Insomma, ad un’ ennesima interruzione soffocata, decido di ritirarmi sfiduciata.
Anche perché ormai rido senza ritegno e lei addirittura si sganascia. Assisto alla prova, dal mio angolo PC..
Senza la mia complice presenza ” Den svenska prosan” viene blaterata in svedese per circa 10′ ( per me la fermeranno senz’ altro prima….), e lei riesce, comunque, a strozzare un paio di momenti di ilarità che si esauriscono, però, sul nascere.

Ma è normale tutto ciò??? :-DDD
Passano i decenni….e certe reazioni da adolescnte sono ancora lì sulla breccia, del tutto incontrollabili?????

Visto che avvizzisce la pelle, imbiancano i capelli , si abbassa la vista, si attenuano le passioni … eh eh (Senzapiutempo si chiede se è vero!! ;-D), possibile che sopravvivano a se stesse solo certe idiozie di comportamento?

Domani, per fortuna, sarà di spalle!

Musica: Sono d’ obbligo gli inossidabili Abba : Chiquitita













Annunci