Tag

,

Mumble

Una collega gentile ieri mi ha chiesto se la sostituisco, nel pomeriggio, per un incontro di Orientamento in un paese dei dintorni…

1_ Oggi è il mio giorno libero

2_ Detesto presentare l’ istituto, perché poi mi impappino se ragazzini sconosciuti delle Medie mi fanno domande cui non saprò rispondere…del tipo " ma che cosa fa un Informatico Telematico"??? :-0

3_ Oggi pomeriggio pensavo di correggere

4_ Andrò alla riunione, perché la collega è davvero gentile e non mi va di metterla nelle peste.

5_  Però non sono tanto gentile, perché davanti ho accettato col sorriso, per non farla sentire in imbarazzo, ma poi vengo a mugugnare nel blog….

😉

Aggiornamento

Le mamme dei ragazzini sono state molto attente alla presentazione dettagliata che la Collega responsabile  ha sciorinato. Io mi sono inserita brevemente, ma dignitosamente. Presente certi commenti ai temini scipiti e scolastici ?( Hai svolto in modo pertinente la traccia, anche se lo sviluppo è risultato appena appena sufficiente e poco originale. Forma fluida ecc)
.
il terzo collega, che di solito arriva a scuola sciattone e una volta ( vero!!!) si era dimenticato di togliersi il pigiama e dal bordo dei pantaloni gli pencolava una striscia verdesina, che a me era sfuggita, ma agli studenti, ovviamente, NO ;-))), si è presentato in completo blu e grigio, con spillino dorato sul reverse e, diciamolo, faceva davvero la sua figura…..Sembravamo quasi un Istituto serio.

I ragazzini sono stati mediamente attenti ( erano già reduci da due presentazioni..e dopo di noi stavano già in agguato altre due scuole): un’ ossessione.
Al termine di un tale bombardamento di parole, sinceramente, penso che sia lecito che uno sogni i fare il garzone del panettiere, non so…
Gli imbonitori che ci avevano preceduto erano giustamente forniti di materiale audiovisivo ( tutti gli anni ci ripromettiamo di prepararlo….) e noi, per l’ ennesima volta, ci siamo affidati come ai tempi d’ antan, al sorriso e alla parola……..

Comunque niente interventi serpenteschi o subdoli dei ragazzini. Quando siamo sfilati verso la zona relatori, ho sentito chiaramente un " Che belle scarpette!" sibilato in direzione delle mie cinesine ricamate nero e bronzo. Da morire!! 😀
Al termine della presentazione si alza una mano. Le prof di assistenza ai ragazzi si vivacizzano e attirano la nostra attenzione sulla richiesta ( probabilmente inaspettata).

"Che significa "****  ******" ?" domanda curiosamente un ragazzo, alludendo al nome proprio del nostro Istituto che, effettivamente, non essendo né Guglielmo Marconi, né Volta e nemmeno Enrico Fermi, bensì un nome straniero…potrebbe giustamente incuriosire!
La loro insegnante alza gli occhi al cielo, congiunge le mani, inarca le sopracciglia e sbotta " Ma pensa tè che domanda…proprio sull’ orientamento, vero??!!!!"

Mi tocca difendere il tapino  e , mentre penso " Ma piantala lì, di fare scene, prof, che tanto ti capisco sai? Anch’ io, quando vado a qualche Convegno coi grezzetti e non domandano quello che che per me sarebbe cosa buona e giusta,  pertinente e fonte di bella figura, insomma, inizio a trempelare….." in realtà sfodero un sorriso piacione e "mi ascolto" dire:

" Beh, alla fine è legittimo che vengano certe curiosità…E poi assomiglia talmente al nome di un pittore, che in effetti uno si domanda che legame ci possa essere, dato che non siamo un Istituto d’ Arte……..;-))"

Ok, fine del primo atto.
Sabato 19 occuperemo due aule del Liceo locale, per la presentazione provinciale di tutti gli Istituti. Sabato 3 dicembre è previsto il nostro Open Day.
Anche per quest’ anno il cartellone è pronto, le  rappresentazioni avranno luogo e si va in scena regolarmente!

Annunci