Tag

,

Blog didattico ( seguito)

Aggiornamento

Sono molto contenta!!

Il prof di Matematica ha permesso agli iscritti all’ Olimpiade  di scegliere e  il richiamo della città di mare è stato più forte…..Le uniche due ragazze della classe ( 8 e 9 in pagella, in Matematica) non hanno avuto esitazioni :

" Ma proaf…ce lo chiede? Eccerto che preferiamo venire al TED !;-)))"

E così  le Olimpiadi per quest’ anno perderanno quattro elementi, ma Genova li guadagnerà!

———————————————————————————

———————————————————————————————————————————————-

E così col blog didattico abbiamo vinto un premio.

Già, perché il Ministero pare abbia indetto un Concorso ( nell’ ambito della promozione delle nuove tecnologie per la scuola) e abbia iscritto d’ ufficio tutti i blog didattici  attivi, aperti prima di Settembre. Più di un centinaio. Tra cui il nostro.

Poi una Commissione di esperti li ha giudicati ed è stata stilata una classifica. Siamo arrivati quarti! 😉

Mercoledì andrò a Genova, alla Fiera del  TED, a ritirare il premio.

"Proaf, che cosa abbiamo vinto?"

" Non ne ho idea, saranno libri. Comunque che importa? E’ il risultato che conta..Siete proprio dei brianzoli!! ;-)))"

In effetti devo dire che un gruppetto di loro è sempre stato molto assiduo nel partecipare e se il blog è sufficientemente vivace e attivo lo si deve sicuramente al fatto che ci dedico del bel tempo ( che purtroppo i post li posso scrivere solo io, per ora) , ma anche al fatto che loro mi scrivono dei commenti a volte talmente belli che li faccio diventare post ( senza modificare nulla!!).

Peccato che il gruppo degli assidui mercoledì non possa venire coin me, dato che hanno in concomitanza un Concorso Nazionale di Matematica e questi son bravi sia nello scrivere che nel far di conto, evidentemente…;-)

Uno ieri mi scrive lapidario

" Prof, sarei venuto  in allegria, ma ho l’ Olimpiade di Matematica. ( Che balle…non ne ho mica tanta voglia, sa?)"

Poche righe,  scritte sotto l’ impulso del rincrescimento…( e quel " che balle…" gli è scappato proprio dalla tastiera, secondo me eh eh eh ).

Ho messo al corrente il DS del risultato.

Invece di compiacersi e fare i complimenti agli studenti,  la reazione  ( persino scocciata),  è stata :

"Ma non me lo potevi dire che avevi un blog didattico? Abbiamo appena fatto un incontro con l’ Ispettore  Regionale proprio sulle Nuove Tecnologie nella Scuola. Sai i soldi che ci sono a disposizione per gli Istituti che hanno certe progettazioni?"

:-0

Mi ha colto talmente di sorpresa,  che non ho ho saputo dargli una risposta adeguata!

Ma me la riservo per la prossima volta.

Non sono abituata a lavorare con i tamburi e le grancasse. 

Appartengo a quella generazione che passava i pomeriggi a scuola, a "fare" il giornalino ciclostilato, tra bidoni di toner e fumi tossici, senza saperlo e senza compensi straordinari. 

Pomeriggi e pomeriggi " a gratis ", insieme ai ragazzini e alle ragazzine delle Medie, solo per la soddisfazione di far uscire questo Giornalino, che conteneva i loro disegni, le loro poesie, i loro racconti…stralci di vita di questi dodicenni degli anni ’70.

Pomeriggi interi passati a fare le prove per gli spettacoli teatrali, di cui loro scrivevano la sceneggiatura, costruivano i fondali, registrando poi lo spettacolo sulle cassettine.

Devo averne in giro qualcuno, ma  non so se possiedo ancora uno strumento adatto per ascoltarli…..

Non esistevano i blog, non esistevano i podcast, ma il senso era quello.Ho aperto questo blog didattico nel mese di giugno, a casa mia, col mio PC;  lo aggiorno di sera, il sabato e la domenica.

Utilizzo l’ ADSL di casa mia.

Perché avrei dovuto informare la Scuola?

Io ho informato i miei studenti, quelli che lo fanno marciare.

Se tu sapevi che le tecnologie  " pagano", perché non hai fatto una circolare,  invitando i professori che le utilizzano a darne conto in Presidenza?

Ripeto, lavoro senza tamburi e riflettori da una vita e non è mia abitudine farmi precedere dai lacché.

Ne parlo sul mio blog personale, perchè mi ascoltano persone che non mi conoscono.

Prima ancora di dire " Epperò…bravi ragazzi!" hai detto

" Avremmo potuto prendere soldi".

Complimenti!

Non sei brianzolo, ma vedo che potresti dar loro dei punti!! >:-(

Mercoledì andrò a Genova e poi ne riparliamo.

Annunci