Tag

, , ,

Dato che ho l’impressione di diventare monotematica, con questa esperienza del Coro, “fingo” di iniziare con un argomento nuovo, il compleanno, che liquiderò alla velocità della luce.
Quest’anno ne ho compiuti 66 e questo numero ( quasi diabolico) mi è passato del tutto indifferente! 😉
Il mio compleanno cade sempre in un periodo pericoloso…Già, perché di solito, da tempo immemorabile, il 7 gennaio io mi metto a dieta, normalmente per smaltire i 3 chili recuperati a Natale, che si vanno ad aggiungere ai 10 che già si erano addossati nel corso dell’anno…, annullando i risultati della dieta precedente!

Mai “detto” fu più esatto di quello che sibila “Non si ingrassa da Natale a Capodanno, bensì da Capodanno al Natale successivo….”.
Normalmente inizio la dieta con furore ma, ottenuti i primi entusiasmanti risultati, ecco che, dopo un mese, cade il mio COMPLEANNO.
Chiaramente non organizzo mai pranzi di gala o feste che durino una settimana.
No, tutto si risolve o in un pranzo al Ristorante o, molto più spesso, in una torta con candeline.
Ma chi è avvezzo alle diete sa che, anche una sola fetta di torta può scatenare la valanga.
La scusa di solito è “Vabbé, visto che fra tre giorni/dopodomani/ domani/ è il mio compleanno…sbocconcelliamo quel tanto di proibito ecc ecc.”
Quest’anno tutto è andato come da copione.
Iniziata la Dieta il 7 gennaio.
Arrivata al 2 febbraio con 5 chili persi ( che, alla mia età, è sempre un bel miracolo!). Iniziati i “bagordi in vista del compleanno” il 2 e terminati il 9 febb.
Recuperati 3 chili dei 5 persi!

Quest’anno il colmo è stato che avevo due motivazioni per  soffocare la dieta:
1) il mercoledì avrei dovuto portare i dolcetti al Corso di cinese ( già, ora abbiamo anche questa orribile abitudine…)
2) la domenica successiva avrei dovuto andare al Ristorante, perché avevo un coupon di Groupon ( sembra una roba finta, detto così!) in un prestigioso Ristorante, che era in scadenza  e non potevo certo andare, chiedendo solo del roast-beef scondito!

Morale: al Corso di cinese non sono andata, perché avevo la faringite e la domenica il Pranzo è saltato perché al marito era venuta addirittura la febbre!!

Bene, ho comperato una tortina all’Iper e, dato che eravamo soli, ce la siamo pappata. E sia morta lì!!!
Da lunedì 10 ho ripreso, comunque, la dieta e sono  ritornata a – 4 kg. Da adesso in avanti, fino a Pasqua sarò rigorosissima!!
Ma della dieta avrò modo di riparlare…
Eccomi qua, mentre, con aria oltremodo giuliva, sto per aggredire la minuscola crostatina…

E adesso torniamo al Coro, ma questa volta non parlerò del mio ( anche se ne avrei già da dire…).
Con piglio “orgoglione” metto la Locandina del Concerto del Coro di Micol, quello della Ciudad de Ibiza, cui si è iscritta da 2 mesi.
Mi permetto di chiamarlo così, perché so che nadie si sognerà di fiondare in questo angolino a  orripilare, ma in realtà sarebbe El Coro de la Ciutat d’Eivissa, come recita il loro ibizenco ( sottodialetto del nobile catalan) e come si può leggere nella locandina…
Micol è in seconda fila, la prima a sinistra. 😉

 

Annunci