Tag

, , ,

Praticamente la prossima settimana….!! 😉 😉 😉
Ovviamente non vedo l’ora, manco a specificarlo…
Nel frantunque succede che Aidan sta lievitando come un soufflé e il pediatra continua a dire che col latte materno non c’è alcun problema: il problema sono i quasi nove kili, da scodellarsi nella fascia con le temperature estive.

Micol ha deciso che al momento preferisce smazzarsi i tre piani di scale con il Bougabou ( il passeggino ultra-qui, ultra-là che dovrebbe camminare sulla sabbia, sui sassi, fra un po’ anche sulle acque……che si sono fatti regalare dai prozii….) per poi essere libera come l’aria e camminare senza il bimbo appiccicato al corpo a sudare come una fontana!
La fascia riprenderà il suo egregio lavoro in autunno! 😉

Chiedo a Micol : già che sono in piedi, ti servono body, che qui sono iniziati i saldi?? Fammi sapere la taglia!
Lei : no, ne ho un bel po’…comunque per altre cose, tieni presente che è tripanzo !!
Io:
…si vabbé, ma “tripanzo” non è una taglia!
:-0
Lei : ok, ok…comunque la 6 mesi gli va strettina. Indirizzati sui 9 mesi….
Io: ……………………………………………………….( ne ha 3 e mezzo……….).

Per il momento me lo guardo solo su skype e in foto…e meno male che ci sono questi mezzi, non finirò mai di ripeterlo!

Eccolo con la mamma sulla spiaggetta di Salinas…con l’espressione classica della controra tanto diffusa nel nostro Sud! 😉

Un capitolo a parte, collegato alla nostra partenza, riguarda le pratiche burocratiche per la reimmatricolazione della povera Micra, che, dopo più di un anno, ancora non ha targa spagnola!

Col senno di poi ci sarebbe convenuto tenerla qui in Italia e prenderne una usata là a Ibiza…
Ma ci siamo fatti prendere dal sentimentalismo ( era la sua macchina, bisognava portargliela a tutti i costi !!!)
Ohibò.
Intanto per ogni soffio di vento devi fare una cita previa da internet ( e questo è altamente positivo, perché ti risparmia di fare code per niente!).

Peccato che ti tocca spostare questo appuntamento almeno 7 volte, perché il famigerato documento, che dovrebbe servire per proseguire nelle operazioni, non è mai pronto….

Abbiamo provato a telefonare dall’Italia e la  risposta frettolosa dell’impiegata è stata “Senor, tengo una cola infinida! Venga aquì por la manana …!”
Come non detto!

Micol ha chiamato da casadopo tre mesi le hanno dato una data.
Chiama per sicurezza e scopre che il documento non è ancora pronto…
Lunedì è intenzionata a recarsi all’Ufficio con Aidan in modalità incazzoso e stare lì col pupo ululante finché el ingeniero non si deciderà a firmarle questa benedetta revisione spagnola, che è stata fatta in aprile con esito positivo!!

La burocrazia spagnola, anche per altre cose,  sembra ferma alle gorgiere, ai quadri di Velasquez e agli elenchi nobiliari del Manzoni: Gonzalo Fernandez , y Enriquez ecc ecc . 

 Con l’aggravante che, essendo Ibiza un’ isola…ha un Viceconsole onorario , che dipende dal Vice di Palma de Majorca, che fa capo al Consul de Barcelona.
Apposto siamo, avrebbe commentato il mio suocero siciliano!

Che il povero Viceconsul de Ibiza si è anche mostrato estremamente efficiente, ma se poi i fogli si perdono nel mare…anche lui non può fare molto!
Insomma, lunedì vediamo se funziona la strategia-Aidan, altrimenti
quando saremo sul posto, ci penserà il marito a fare da truppa di sfondamento e vedere di risolvere.
In queste cose è abbastanza ferrato…..;-), ma qui il dubbio è di impantanarsi in qualche groviglio senza fine…!

Ok, vedremo! 😉 😉

Annunci