Tag

, , ,

28 Settembre

Gli inquilini

Quest’anno la casa di mia figlia è molto più tranquilla: io dormo nella camera grande, in fondo al corridoio e non ho più il dirimpettaio fuori di cotenna che lo scorso anno teneva a tutto volume la radio fino alle tre di notte per ascoltare partite in Brasile!!!
Qui lo scorso anno dormiva Joshua, El Freidor, che, quando non era in camera ad accumulare bottiglie di plastica sul pavimento, stazionava in cucina, appunto a friggere hamburger e kili di patatine surgelate con cui intasava il freezer…!!
Personaggio da dimenticare, visto che a settembre, con le scuse più inverosimili, se l’era battuta a Madrid, senza pagare il mese!

Manca anche il giovane Juan, il Gallego, tanto gentile e a modino. L’anno scorso faceva il “porteur” nell’Hard Rock Hotel super lusso, cioè colui che portava il carrello delle vivande dalla cucina ai camerieri di sala. Un tramite, insomma… In tale hotel doveva sfoggiare camicie impeccabili e passava il tempo, in casa, a stirare!!

In inverno ha finito il suo corso universitario di Direttore di Sala a La Coruña e quest’anno l’hanno assunto in quel ruolo, lì all’Hard!
Sono davvero contenta, perché si intuiva che era un ragazzo proprio a posto!

Aveva chiesto ad Alex e Micol di poter tornare lì, in casa con loro, ma con il bimbo non se la sentivano di avere inquilini…
Hanno poi accettato Eléna, l’andalusa, che aveva deciso, quest’anno, di non venire a lavorare in estate nel solito negozio di fufferie, collanine ecc, in cui “soggiorna” da 4 o 5 anni, per sbarcare il lunario.
Notare che lei è laureata in Scienze marine, biologiche o cose così, ma in Andalusia non trova nulla….
In estate, perciò, fila a Ibiza a vendere collane……….

Quest’anno aveva un moroso, per cui pensava di rinunciare ma, improvvisamente, a giugno, si sono piantati!
E Ibiza è ricomparsa all’orizzonte!!
Il negozio l’ha ripresa subito, perché Eléna è carina, affabile, abbronzatissima come le ragazze del sud, con una chioma riccia, voluminosa, con tantissimi riccioli dorati dai colpi di sole, sempre sorridente e quindi un asso per la vendita!

Le è sorto, però, il problema dell’alloggio: fiondando così, a stagione iniziata, ha trovato dei veri “buchi”, a prezzi impossibili …
Este año aquì estàn LOCOS!!!!” Insomma, continuava a ripetere che lì erano tutti impazziti a chiedere quel prezzo per affittare fondi di magazzino o garage spacciati per stanze…

Alla fine ha scongiurato che le ridessero la sua stanza, che il bimbo non l’avrebbe disturbata, che aveva pronti i tappi per le orecchie….e alla fine loro hanno accettato.
In fondo Elèna è sempre stata con loro e, più che un’inquilina, ormai è un’amica!!

La si incrocia poco, perché parte al mattino con la sua bici, e rientra appunto la sera tardi, trasportando il mezzo per tre piani senza ascensore, fin dentro la sua camera!!

Io stravolgo a vederla, ma qui è la norma.
Basta guardare i balconi dei dirimpettai …
Occhieggiano bici anche dal quinto piano di palazzo anni ’70, tutti rigorosamente senza ascensore!! 😛
Ibiza non è solo discoteche e inglesi ubriachi.

In estate brulica di ragazzi che lavorano anche 15/16 ore nel we, in totale sfruttamento e che accettano tutto, perché sanno che, se uno se ne va, ce ne sono cento pronti a imbarcarsi su un low coast o un “barco” per sostituirli!

Annunci