Tag

, , , , ,

Se mi ricordo bene, la “mossa del cavallo” negli scacchi è quel doppio balzo che ti fa andare prima verticalmente e poi lateralmente nel medesimo tempo

A me ricorda tanto il viaggio aereo a Ibiza nei mesi invernali
Poiché tutte le compagnie aeree,  ahimè, sospendono i voli diretti, non resta che adeguarsi alle “quattro tratte” ( due in andata e due in ritorno) Milano-Barcellona / Barcellona Ibiza e ‘ndré…
Ovviamente il costo raddoppia.
Ma non c’è alternativa.

Quest’anno era previsto che facessimo Natale nella Isla, io e il marito ma, per svariati motivi, che spiegherò semmai in altro momento, si era deciso di soprassedere.
I ragazzi, col bimbo, avevano pensato di filarsela due giorni a Palma de Majorca, bypassando Navidad, San Esteban e il giro dei parenti….😉

Ma, dato che al momento hanno in progetto lavori in casa, per migliorare le camere in vista della stagione estiva, urgeva una politica di risparmio.
Perciò, abolite spese superflue: si resta sull’isola.

Nel frattempo Alice, che ha inaspettatamente avuto a disposizione una barca di giorni di recupero nel Mese di dicembre, ha pensato bene di fare la succitata”mossa del cavallo” per raggiungere il nipotino ( che ovviamente lei adora) la sorella e il cuñadito e trascorrere con loro il Natale.
Salvo poi, giustamente, filarsela il 30 a Barcellona, farsi raggiungere là da un’amica e trascorrere il Capodanno, da brava “single” lontana da brodi di carote/ patate/ zucchine e pappe varie….

Io avevo però provveduto a prenotare per il 14 gennaio un paio di settimane da trascorrere a Ibiza, per dare una mano a tenere il bimbo. Il marito si era defilato, perché lui è molto freddoloso e nella casa non c’è riscaldamento.
Non siamo alle Canarie, per cui in inverno in casa fa freddino e, sebbene ci siano in giro diverse stufette, è chiaro che alcuni luoghi di passaggio ( vedi lungo corridoio) risultano abbastanza freschini…

Lo scorso anno, quando è venuto nell’Isola a fine febbraio, in attesa della nascita del piccolo, già al secondo giorno era rientrato con una stufa a raggi infrarossi che si era piazzato in aggiunta!
Quando al mattino doveva andare in bagno, attraversando due metri di corridoio, sembrava in procinto di passare lo Stretto di Bering

Insomma , lui è un freddoloso e, se può, evita di venire in inverno e fa bene! 😉

Aggiungiamo che in questo momento ci saranno anche dei lavori di risistemazione, come dicevo, ri-pitturazione delle camere, con annesse finestre aperte…e il quadro è completo!! Vade retro!! 😉

Domenica, però, sono riuscita a parlare con Micol su skype. Lei non diceva nulla, ma era chiaro che era stravolta: il bimbo si sveglia dalle 6 alle 7 volte per notte, ciuccia un po’, ma, invece di addormentarsi, successivamente sta sveglio e gioca per almeno un quarto d’ora.
Poi dorme e dopo un’oretta ed è di nuovo arzillo
Lei chiaramente non riesce a dormire e di giorno è morta dal sonno.

A dire il vero ai primi di dicembre avrebbe dovuto raggiungerli un loro amico di Madrid…Giusto per dare una mano a sbarazzarsi di vecchi mobili da sostituire, e per imbiancare o tenere il bimbo per qualche ora e dare loro un cambio.

Pare che….abbia perso l’aereo e il viaggio è saltato!

Ma….PERSO L’AEREO????” le ho chiesto dubbiosa. “Avrà cambiato idea!
Guarda, non so che dirti…Certo, a Edimburgo in Ostello dormiva nel camerone con tutti noi e sinceramente era un sasso…Al mattino non sentiva sveglie, né rumori…Mah, sa tanto di balla, ma potrebbe non esserlo!!”

Insomma, alla fine la domanda ( oziosa) era d’obbligo:
Micol, ma se io venissi lì per una decina di giorni, la situazione potrebbe migliorare, no?
Micol non chiede mai, è molto discreta nelle cose, per cui il lampo che le ho visto guizzare negli occhi, seppure filtrato dallo schermo del Mac, era più eloquente delle parole stesse..
Beh…GANDALF il Bianco ad Aragorn: Attendi il mio arrivo, alla prima luce del quinto giorno. All’alba, guarda ad est.!

Sì, mi ha risposto così!! Da crepare!

Per chi non fosse pratico del Signore degli Anelli/ Le due Torri, succede che, nel momento di massima devastazione dopo la battaglia, i difensori della città, capeggiati da Aragorn trovano la vittoria grazie all’improvviso arrivo di Gandalf e di un manipolo che lui si era procurato !!!

Praticamente l’equivalente del “Arrivano i nostri!!” della mia generazione….;-)

Insomma, questo succedeva domenica. L’alba del quinto giorno sarebbe venerdì prossimo, alias dopodomani !!
Casualmente, proprio venerdì ho trovato una combinazione di doppio aereo che tutto sommato non mi svena. Detto fatto ho prenotato.
Ho anche prenotato il ritorno per il 22.

L’altra figlia, che per il Ponte ha avuto altri giorni di recupero e sta veleggiando in quel di Roma con un’amica, mi scrive:

“Ma come rientri il 22???!! Proprio un giorno prima del mio arrivo????”
Diciamo che questo è il programma, poi, in base a quello che trovo, deciderò!

Insomma, Gandalf il Bianco deve rispondere alla chiamata!! Non si può tradire Tolkien e cambiare il finale !!!;-)

 

 

Annunci