Tag

, , , , ,

Giugno, come ormai negli ultimi tre anni, da quando sono entrata a far parte del Coro del Teatro Sociale di Como, si sta trasformando in una kermesse indiavolata...

Dato che i registi scelti per le rappresentazioni in genere sono persone di un certo livello, che nel frattempo allestiscono spettacoli a Venezia, a Roma ecc ecc, dedicano a noi la seconda parte del mese. Ed essendo persone serie, ci si ficcano nel vero senso della parola.
Quest’anno non è da meno: prove continue e incessanti dalle 19 alle 23, “quasi” tutti i giorni, sempre con la testa voltata al cielo di Como, che fino a tre giorni fa, rispettando ormai la media di tutti gli anni, ci rallegrava con piogge improvvise e discese a picco della temperatura.
Ah sì, proviamo in esterni, perché le rappresentazioni saranno in Arena e non in Teatro. Già, perché far agire 214 persone del Coro nello spazio di un palcoscenico sarebbe impresa abbastanza titanica….

Anche quest’anno si riproducono le stesse dinamiche di gruppo, che si possono riassumere nella corsa sfrenata dei coristi ad avere diritto alla prima fila (per farsi vedere da amici e parenti durante le rappresentazioni…!!!)
Ora, essendo in 214 e non avendo a disposizione né Alexander Platz, né la Piazza Rossa, è facile capire come l’impresa non sia semplice….
E da lì scaturiscono strategie pensate  a tavolino da novelli Von Klausevitz, sgomitate improvvisate sul palco, fughe in avanti, insulti nel retropalco, mugugni a pioggia…;-)

Alcuni “fortunati” sono stati prescelti dalla regista per qualche parte “particolare” e riescono ad avere sul palco momenti di gloria a beneficio del parentado che si scatenerà in foto ricordo o filmini sicuramente spappolati, perché prodotti per lo più da cellulari traballanti!

Per “Cavalleria Rusticana”, tre anni fa, eravamo seduti su dei gradoni in legno, che permettevano a tutti di essere “in vista”.
Lo scorso anno, per “Pagliacci”, i nostri interventi erano “tra il pubblico”…ci muovevamo molto, per cui tutto filava liscio.
Quest’anno, per “Elisir d’amore” siamo invece sul Palco canonico, diciamo, ma ne facciamo di ogni.
La regista ha trasferito, inoltre, la scena, dal paesino basco ottocentesco, in una Scuola d’Arte anni ’80.
E da lì ne consegue che le contadine e i soldati di Belcore sono diventati studenti…

Ora, dato che l’età dei partecipanti al Coro va dai 18 ai ( credo) 85 anni e che la media si attesta sicuramente sopra i 60….la trasformazione in studenti muniti di zainetto e cappellino ha creato veri momenti preventivi di ilarità, oltre che qualche disappunto….:-).

Poiché come Coro abbiamo anche una pagina Facebook, i commenti si sono sprecati e devo dire che il più esilarante è stato quello di un nostro collega maschio che, saputo in ottobre delle intenzioni della Regìa, ha commentato che il tutto gli ricordava la “Classe morta” di Tadeusz Kantor, che aveva avuto il bene di vedere in un Teatro di Milano una ventina di anni prima….
Pare che sia uno dei capolavori del ‘900 e, data la mia ignoranza, non conoscendo l’opera, non  avevo apprezzato la finezza del commento, finché un giorno, andando su Youtube, me ne sono vista dei tocchi…DA CREPARE!!!
In realtà si tratta di una classe di vecchi-bambini  che agiscono al confine tra la vita e la morte, in un limbo tra realtà e sogno, come recita “la trama”….

Le scene sono impressionanti, perché questi vecchi ritornano nella loro classe di un paesino della Polonia, trascinando sulle spalle manichini dalla faccia di cera, simbolo di quello che erano stati in gioventù…

Insomma, per ovviare a questo pericolo, la regista Rosetta, estremamente coinvolta e piena di energie positive, ci fa indossare delle T-short bianche ( per inciso le HO SEMPRE ODIATE e non le indossavo nemmeno a 18 anni!!), jeans neri e alcune maglie che abbiamo dovuto colorare noi, per mimare l’Aula di disegno.

Al momento mi fermo qui, che il discorso si farebbe troppo lungo, ma lo riprenderò di sicuro. Non sia mai che mi dimentichi di certi particolari…o di certi personaggi!!

IMG_20160618_172148

Eccomi nel Laboratorio, con la mia maglietta dipinta …….

Annunci