Tag

, ,

Passata la Pasqua, mi stavo pregustando questo breve intervallo tra un viaggio e l’altro, tutta fiera di aver già prenotato tre giorni a Ibiza a fine maggio, per il “saluto alla Isla”.

Sì, perché se davvero i ragazzi sono (come diceva mia suocera siciliana, con un’espressione efficacissima)”con l’anca issata” all’idea di trasferirsi a Palma de Mallorca, difficilmente avrei avuto ulteriori occasioni per recarmi a Ibiza.
E sarebbe il ventesimo viaggio verso la Isla Blanca…Sì, 20, li ho contati, ripassando, nel ricordo, tutte le mie “puntate”.
Non nascondo, anche con un po’ di commozione, soprattutto  a certi ricordi.
Ma, quando avverrà davvero il viaggio del “saluto”, ne riparlerò con dovizia di particolari!! 🙂

Dicevo, stavo pregustando il mio viaggetto, quando, la scorsa settimana mi arriva una telefonata della figlia.
Senti, INVECE di venire a Ibiza a fine maggio, perché non vieni anche tu a PALMA adesso, a fine aprile?”
“INVECE mi sembra poco appropriato, visto che avrei già anche i biglietti…..!”
Sì, ok, volevo dire, perché non vieni ANCHE a Palma, che non l’hai mai vista?”

Effettivamente loro avevano da tempo in progetto questo viaggio, perché oggi si apre il Salone Nautico, lì, nell’Isola Madre delle Baleari e mio genero deve parteciparvi per lavoro.
Ovviamente lui sarà occupato tutto il giorno, per cui lei e il bimbo ciondoleranno da soli. Il bimbo, di questi tempi, è particolarmente “vispo”:
La tìa Alice ( la figlia maggiore) mi ha detto che in Inghilterra l’età di Aidan viene chiamata “the terrible two”.
Lui si attiene perfettamente all’etichetta. 🙂

Insomma, come si sarà già capito, sono sul piede di partenza.

Questa mattina filo a Palma di Maiorca per la prima volta e non nego che sono molto curiosa di vederla.
Mi fermerò per pochi giorni e, tramite il sito di Airb&b, ho scovato una stanzina in pieno centro, vicina a quella dei ragazzi.

La affitta una certa Carolina, che vive lì col suo gatto e non so quanti altri inquilini abbia….Speriamo che non ci sia baldoria!
Dalle foto sembra graziosa, probabilmente minuscola, ma, quando non c’è mio marito, che soffre di claustrofobia, io dormo anche in un ripostiglio!! 🙂
Avrò modo di riaggiornare da là!

Ah, dimenticavo…ovviamente il tempo è bifido e il termometro è sceso di brutto anche là! 😦

Hasta luego!

 

 

 

Annunci